I Care #FreeRossellaUrru

Oggi è il Bloggin Day dedicato a Rossella Urru e a tute quelle persone rapite di cui non si sente più parlare nel nostro Paese.

Rossella è il simbolo, dicendo #FreeRossellaUrru diciamo LIBERI TUTTI! E chiediamo che l'opinione pubblica e i media non dimentichino. Già, i media. Quei media che si occupano di donne solo quando mostrano (s)vestiti con spacchi vertiginosi o si alzano la gonna alla fine di un convegno sulla finanza internazionale. Quei media che si occupano di farfalle, trucchi, calendari... ma dimenticano le donne vere, le donne che in questo Paese lottano per affermare se stesse senza utilizzare il loro corpo, utilizzando il cervello e le loro abilità.
L'oblio in cui il rapimento di Rossella (e con lei quello di molte altre persone - Giovanni Lo Porto, Maria Sandra Mariani, Franco Lamolinara) è deprimente, è scoraggiante. Ma da questo scoramento dobbiamo ripartire, dobbiamo far sentire ancora più forte la nostra voce. Dobbiamo credere che si possano cambiare le cose.

E allora tutti insieme, siamo circa 300 per ora, facciamoci sentire! I Care! #FreeRossellaUrru #FreeRossella


Commenti

Post popolari in questo blog

Liverpool: ritrovare i Beatles a Penny Lane

Primo post

Peperoni al forno con crema di tonno

New Brighton: storia di un sogno