Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

#Luoghidelcuore: Val Pusteria e dintorni

Immagine
Proprio mentre esce questo post io sono a godermi il penultimo giorno di ferie in questi luoghi fantastici. Nonostante ormai li conosca quasi a memoria, tanto da chiamarli casa nel mio cuoricino, non ne ho mai abbastanza.
Qui ho imparato a fare quasi tutto: camminare, sciare, parlare tedesco (cosa che ormai - purtroppo - ho perso). Qui sento la pace nel cuore ogni volta che ci sono.

E questi sono i miei luoghi del cuore. Enjoy!



A) ENOITECA dell'Orologiaio (o "da Tony"): un posto dove godersi una birretta o una spuma, con un buon panino o un tagliere, dopo le fatiche sulle piste o una semplice giornata di shopping a San Candido. Amo profondamente questo posto e nei miei ricordi sarà sempre legato alle lotte per accaparrarsi l'ultimo tramezzino al tonno e godersi un ottimo bicchiere di spuma dopo una giornata passata sulle piste!

B) LAGO DI BRAIES: ormai lo conoscono tutti e me ne devo fare una ragione. Io qui ci venivo quando a conoscerlo eravamo pochini, sembrava un po…

TravelTAG - che musica vi portate in viaggio?

Immagine
A febbraio abbiamo associato ad un genere musicale un libro, ricordate? Oggi voglio provare a fare la stessa cosa con i viaggi. Una playlist di viaggio e qualche suggestione (magari una di queste mete vi vedrà protagonisti durante il prossimo ponte?)


POP: un luogo che ha le carte in regola per essere apprezzato da tanti Siviglia. Bel clima, gente aperta, belle storiche e artistiche e vita notturna. Il mix ideale

ROCK: un luogo avvincente Berlino, perché la storia contemporanea per me è avvincente e qui ce n’è tanta tanta
PUNK: un luogo trasgry Amburgo – St Pauli. Magari scontata come risposta ma è così, qui pulsa l’anima controcorrente, qui ogni cosa è possibile, qui si lotta e ci si diverte un casino.





POST-PUNK: un luogo malinconico/controverso Porto. Il Portogallo in genere è un luogo malinconico, nostalgico. Controverso perché o lo ami o lo odi, non ti lascia indifferente. Trovo più malinconica Porto di Lisbona per via della luce accecante di Lisbona che rischiara ogni cosa.
NEW-WAVE:…

Resto qui

Immagine
Trina è una donna che si trova a vivere in un momento storico terribilmente complesso per la sua terra e decide di non passarci attraverso ma di esserne protagonista. Sceglie, in epoca fascista in Trentino Alto Adige, di insegnare il tedesco ai bambini nelle scuole clandestine. Sceglie un marito burbero e impegnato. Sceglie di farsi carico del maso e delle bestie quando il marito deve andare in Grecia a combattere una guerra che non gli appartiene. Sceglie di non fare sconti neanche a suo figlio che sposa la causa hitleriana e si arruola volontario. Sceglie di tenersi dentro il dolore per una figlia che decide di scappare con gli zii in Germania all’epoca dell’opzione. Sceglie di seguire il marito disertore nelle montagne tra Italia Austria e Svizzera, imbraccia il fucile, fronteggia la paura con il coraggio datole dalla convinzione di essere dalla parte giusta. Sceglie di combattere con le parole la costruzione della diga che minaccia di seppellire il suo paese.
Questa battaglia, pu…

Greatest hits

Immagine
Libri che entrano nella vita in maniera casuale. Ero in aeroporto a Londra, un anno fa (quasi esatto), avevo un po' di sterline avanzate e uno splendido negozio di libri davanti a me. C'erano un sacco di offerte (come spesso accade in UK), 2 per 1 - Compra uno e paga l'altro la metà, ecc. Così due libri splendidi sono entrati nella mia vita quasi per caso. Uno è Eleanor Oliphant  e l'altro è questa opera meravigliosa di Laura Barnett (ora devo recuperare "The version of us" - "Tre volte noi" in italiano, subito!).

Sedici canzoni attraverso cui raccontare la propria vita, una vita piena di cose. Gioie, dolori, lutti, amicizie, tradimenti. Una vita a cui a volte fa male pensare, una vita che non sembra più la propria ma lo è senza alcun dubbio.
Un viaggio dentro se stessi, il viaggio che spesso fa più male ma che è anche catartico e alla fine ci fa bene, ci fa capire il punto in cui siamo e il perché siamo arrivati lì.

Laura Barnett fa un lavoro incredi…