Post

#Quantoècostato: una settimana a Colonia

Immagine
Questo post doveva essere decisamente diverso, avevo già iniziato ad imbastirlo a inizio anno, man mano che spendevo qualche euro per l’organizzazione del Viaggio. Inutile piangere sul latte versato, appena abbiamo avuto la conferma di avere qualche giorno di ferie abbiamo puntato su una nuova meta: Nord Reno Vestfalia, precisamente a Colonia. Abbiamo fatto una settimana, stanziali a Colonia, visitando 4 città che distando da Colonia tra mezz’ora e un’ora e sono facilmente raggiungibili:DüsseldorfMönchengladbachAachen (Aquisgrana) BonnMa veniamo alla ciccia di questo primo post, sempre molto apprezzato: i costi!
VOLO
Il volo l’ho comprato a inizio luglio, molto dopo la mia usuale data di acquisto per i voli estivi (febbraio/marzo). Infatti non è costato pochissimo. Però devo dire una cifra del tutto accettabile considerando che è un andata e ritorno con un bagaglio imbarcato e la selezione del posto. Il prezzo è 218,80 Euro. Il volo è stato un diretto da Bergamo a Colonia/Bonn, l’unica …

Viaggi futuri: Nord della Germania

Immagine
In questo momento sono alle prese con un'organizzazione di viaggio soft: una settimana fermi a Colonia, girando i dintorni con metro (Bonn) e treni (Aquisgrana, Duesseldorf).  La mia mente però a tratti vola verso un altro viaggio che vorrei fare in Germania, per quest'anno non era cosa, perché il confine tra Germania e Danimarca (via mare e treno) era un po' ballerino (ed è stato chiuso fino poco fa). Quindi non è questo il momento. Ma prima o poi...

La mia idea è partire da Amburgo, visitare Lubecca, Rostock, Flensburgo e - sopratutto - l'isola di Sylt. Poi saltare in Danimarca e fare un paio di giorni a Copenaghen.  Un viaggio tra belle città, storia anseatica, isole da sogno.  Avendo qualche giorno in più si potrebbe anche aggiungere Brema, una chicca meravigliosa! 

Come arrivare e come muoversi: L'ideale per i voli è arrivare ad Amburgo (o da Brema, Ryanair ci vola con un diretto da Orio) e ripartire da Copenaghen.  Per girare in Germania è comodissimo prendere i tr…

Organizzare un viaggio nel post Pandemia: la mia esperienza verso Colonia

Immagine
Al momento sto pregando che le frontiere con la Russia restino chiuse fino al 30 agosto, di modo da poter avere il rimborso (o almeno un voucher) per i biglietti aerei acquistati a gennaio. Incrociate le dita per me! 
Il viaggio sulla Transiberiana dovrà aspettare - almeno - il 2021. Dico almeno perché bisognerà valutare bene le condizioni il prossimo anno e capire se al momento vale la pena prevedere un viaggio del genere, che comporta esborso di soldi notevole nei mesi precedenti e una pianificazione importante, in questo momento. La mia speranza è che sì, si possa organizzare e che l'anno prossimo (l'anno dei miei 40 anni) sia la volta buona. Ma staremo a vedere. 
Intanto pensiamo a raddrizzare un po' questo 2020. 
Come sapete a marzo sarei dovuta andare a Birmingham ma il volo è stato cancellato a fine febbraio/primi di marzo. Poi avevo pianificato Venezia, per fine marzo, ma l'Italia è stata messa in lock down il 7. Saltato anche quello. 
Due mesi di stop completo, pa…

#3città1stagione: Tre città da visitare in estate

Immagine
Da poco l’Europa ha riaperto i confini post emergenza Covid-19. Ci saranno differenze e per un po’ sarà complicato organizzare viaggi fuori dai confini. Però nulla ci vieta di sperare, immaginare e provare ad organizzare, se non per quest’estate per la prossima (e in fondo al post tre città italiane che adorerei visitare nei prossimi mesi).

LUGLIO: Helsinki A luglio più si va a nord più le giornate si allungano e diventano quasi infinite. Io sono stata ad Helsinki ad agosto, posso solo immaginare cosa sia a luglio!Ad Helsinki ci sono molte cose da vedere, e molte sono all’aria aperta. La mia preferita è l’isola di Surassari, l’isola con il museo etnografico. Ci si può andare gratuitamente semplicemente a passeggiare per il bosco ammirando le case da fuori, o pagando un biglietto per visitare le varie case (sul sito trovate varie indicazioni). Altro posto del cuore per me è il parco intorno al lago Töölö (Töölölahti), praticamente in centro si è immersi in un bosco. Cosa mangiare: qui più…

Venezia in due giorni: quanto mi è costato il fine settimana (del mio non compleanno)

Immagine
Trenitalia, facciamo un patto? Manteniamo le regole del distanziamento sociale molto a lungo? Questo era quello che pensavo domenica sera, mentre il treno scorreva su binari che sembrano essere posati sull'acqua.  Viaggiare in tempi di pandemie è bellissimo. Forse perché lo abbiamo sognato tanto, forse perché per quasi tre mesi siamo rimasti confinati nelle nostre case, dove il massimo dell'uscita era il balcone. Sopratutto perché si viaggia distanti, senza persone che invadono i nostri spazi. Questo per me è un grande bonus!  So che non potrà durare per sempre (anche per ragioni economiche), però fin che dura, godiamocelo (abbiamo dovuto sopportare tutti i lati negativi di questo virus, proviamo a fare buon viso a cattivo gioco). 
Ma questo non è l'argomento del post. Facciamo chiarezza.  Per il mio compleanno, a fine marzo, sarei dovuta essere a Birmingham a godere della bellissima biblioteca, di un'opera di Banksy quasi nuova di zecca e di un paio di stadi (oltre che un…

#TransiOnMyOwn: che cosa cavolo metto in valigia?

Immagine
A febbraio è uscito il post sugli oggetti utili per affrontare il viaggio della Transiberiana, ora (a due mesi dalla partenza) è tempo di fare i conti con lo spazio e capire cosa cavolo mi porterò dietro e come cavolo farò stare tutta quella roba in valigia!
Come per gli altri post: questa è la valigia che avrei fatto se fossi partita, questa sarà la valigia che farò l'estate prossima. 

Non faccio parte di quelli che si mettono a far bucati mentre sono in viaggio, per me viaggio è sinonimo di FERIE e in ferie non voglio fare quasi nulla di quello che faccio a casa (già a volte mi scoccia farmi la colazione!), sicuramente non mi va di passare il tempo a pulire mutande e magliette sudate.
Il bagaglio sarà composto da uno zaino da 40 litri come bagaglio da stiva e uno zainetto come bagaglio a mano (più il marsupio). 
Si parla di 23 giorni di viaggio, quindi porterò mutande e biancheria intima di conseguenza. Mi porterò dietro due paia di jeans, due di leggins e dei pantaloncini corti (s…

#TransiOnMyOwn: Paure e ansie sulla Transiberiana

Immagine
Ora come ora sento un vuoto, questo viaggio l'avevo cullato come un bambino e ora lo vedo volare via.
Però ci sarà un giorno in cui lo farò e queste sono comunque ansie e paure che mi porto dietro (e a cui continuo a pensare e continuerò a pensare fino all'estate 2021!)

Un viaggio come questo porta con sé un carico di emozioni pre – partenza non indifferente. Ormai mi conoscete come viaggiatrice e sapete che ho un bisogno primordiale di informarmi sul luogo dove vado. Questo mi permette di abbattere molte delle mie paure o ansie.
Scontrandomi con la Transiberiana, però, ho capito che il mio livello di conoscenza sul viaggio in sé poteva essere limitato, difficile comprendere davvero cosa significhi e quali saranno le mie reazioni davanti ad alcune cose. Ma partiamo dal positivo, sempre si deve partire dalle cose belle!





ASPETTATIVE
Mi aspetto un vero viaggio di scoperta. Posti lontani, terre di confine spesso contese, miscugli di storie – geografie e lingue.
Credo che sarà anche un…