Post

Yoro

Immagine
Mentre scrivo questo post fuori nevica, ho una coperta attorno alle gambe e un te fumante dentro una tazza (che spesso abbraccio per farmi avvolgere dal suo tepore).
Una descrizione confortante, esattamente l'opposto di Yoro.
Un libro fuori da ogni schema, fuori da ogni convenzione esattamente come il personaggio che racconta, come il suo dolore e la sua rinascita.
Sì perché in fondo la protagonista nasce e rinasce più volte in questo romanzo e si potrebbe pensare alla fine che ne esca sconfitta ma non sarebbe giusto perché la libertà è la cosa più preziosa che c'è e credo che alla fine riesca a conquistarla.

Il libro è molto complesso, in alcune parti davvero feroce. La storia parte da una ferita ancora aperta nella storia del mondo: l'esplosione nucleare di Hiroshima e le conseguenze che ancora oggi vengono pagate dalle molte vittime sopravvissute quel giorno (e dai loro eredi).
Alcune di queste storie vengono raccontate da H. la protagonista di questo romanzo.
Ma non solo…

I migliori libri letti nel 2017

Immagine
Ed eccoci ad uno dei post classici della fine anno su questo blog: la top 10 dei libri letti nell'anno.
Quest'anno i libri letti sono stati (22) e tra questi ci sono state alcune vere e proprie perle. Ci sono stati ritorni di fiamma, continuazioni di saghe e nuove scoperte. Insomma, un anno normale in compagnia di amici fidati: I LIBRI. Al momento sono alle prese con Yoro, un romanzo che sembra più un pugno allo stomaco: intenso.
Partiamo allora con questa classifica dal (10) posto: IL MARCHIO DELL'INQUISITOREdell'ottimo Marcello Simoni. La Roma del '600 magnificamente raccontata da uno scrittore che non delude mai (e infatti non vedo l'ora di iniziare il suo ultimo romanzo: L'eredità dell'abate nero).
E da una certezza passiamo ad un'altra: Ken Follett che con (9) MONDO SENZA FINE ci porta nell'Inghilterra del '300 tra tradimenti e tentativi di emancipazione (delle donne e dei contadini sui padroni).
Nel mio cercare di mettermi a pari con …

#in5foto: Lione è cibo, luci e armonia

Immagine
Siamo molto vicini al festival delle luci 2017. L'anno scorso ho avuto la fortuna di esserci e di poter fare la conoscenza con Lione: una Francia accogliente, bella come sempre e infinitamente buona!
Ecco #in5foto le mie impressioni di Lione!






Liverpool: ritrovare i Beatles a Penny Lane

Immagine
Il mio viaggio a Liverpool è stato caratterizzato da tre cose: i pub, i Beatles e il calcio che poi sono le tre cose inglesi che più adoro.
I Beatles pervadono ogni millimetro della città, musei, locali, mostre e quant'altro. In centro si trova il Cavern Club arcinoto locale da dove hanno preso il largo per il successo.
Il locale è visitabile sempre, fino a mezzogiorno non si paga l'ingresso, ci sono comunque spettacoli dal vivo e l'emozione è garantita.
Dopo mezzogiorno fino alle 20 si paga 2,5 £. La sera il prezzo sale a 5 £.

Ma se si vuole davvero capire da dove sono nati i Beatles, chi erano prima di essere i Fab4, allora è Penny Lane il luogo dove dirigersi.
Arrivarci è facile e sarà anche l'occasione di farsi un giro per Liverpool comodamente seduti sull'autobus. I pullman sono molti, io ho preso l'86A ma anche altri portano nella stessa destinazione.
Godetevi il viaggio.





Penny Lane è nella periferia di Liverpool, una bella periferia inglese: case basse, a…

New Brighton: storia di un sogno

Immagine
Se si va a Liverpool credo che una gita a New Brighton sia obbligata, se non altro consigliatissima da me.

La città nasce dal sogno di un mercante di Liverpool, James Atherton, che nell'800 decise di dotarla di una località balneare elegante e bella come Brighton.
Col tempo New Brighton diventò una località balneare popolare famosa per la zona di Liverpool e le città del Lancashire, prettamente industriali e in città sorsero molti alberghi economici derivati dalla riconversione di alcune grandi case.
Al museo di Liverpool si racconta la storia di questa località e del suo significato per gli abitanti. 






Oggi New Brighton è ancora la stessa, con un'aria tipicamente marina, una bellissima passeggiata, delle belle casette e il mare d'Irlanda che sbatte sui suoi scogli.



Io ci sono andata in una giornata super ventosa, il vento sembrava farmi volare mentre passeggiavo affianco del mare d'Irlanda, mentre New Brighton mi guardava sonnacchiosa in una bella domenica pomeriggio …

#in5foto: ecco a voi Amburgo

Immagine
Amburgo ha tantissime facce e non è semplice riuscire a mostrarle tutte in sole 5 foto. Qui ci provo ecco la mia Amburgo #in5foto: