Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2018

#EricaeAcciaio: un vortice d'emozioni

Immagine
Verranno post, tanti post, in cui vi parlerò specificatamente delle città, dei parchi, della Storia che ho incontrato durante questo viaggio. Verrà il tempo di ricapitolare i costi, di darvi qualche dritta per risparmiare girovagando per il Regno Unito e di parlare di pub e ristoranti. Ci sarà tempo per ogni cosa.
Al momento però ho ancora troppe emozioni che mi scorrono sotto pelle per scrivere post razionali e “turisticamente utili”. Quindi vi beccate questo post che sarà più uno sciabordio di emozioni, impressioni, immagini.
Sento troppo spesso parlare di questa parte di mondo come di qualcosa di piatto e poco interessante, come un pezzo di mondo che si può anche evitare se non magari per certi eventi o per certe città particolari (come Liverpool). Già prima di partire ero molto scettica in merito e ora che sono tornata posso dirvi che chi adotta una chiusura totale e bolla questi luoghi come “brutti” non sa davvero cosa si sta perdendo. Tanto peggio per loro. Ovviamente ognuno ha …

Book TAG - io drogata di libri

Immagine
Ciao, sono Elena e ho la leggera ossessione di comprare libri. In questo book TAG che ho trovato in rete (ultimamente ne sto trovando un bel po' e mi piacciono molto, quindi rassegnatevi) vi racconto il mio rapporto con l'acquisto dei libri. 
Sentitevi liberi di commentare e darmi le vostre risposte! 


Dove compri i tuoi libri? Ovunque. Scherzi a parte, principalmente li compro in libreria (fisica) perché mi piace l’odore della carta, girare e farsi incuriosire (anche se entro con un titolo ben preciso nella testa). Poi anche online, su Amazon o Ibs. Dipende molto dai titoli e dalla lingua in cui voglio leggere.
Fai mai dei pre-ordini e se si lo fai negli store online? No, generalmente per le uscite future di scrittori che adoro mi segno la data di uscita in libreria e quel giorno vado e acquisto. Però non mi capita spesso, compro davvero tanto e cerco di evitare di comprare il libro con copertina rigida/appena uscito. Tanto la mia lista desideri è più o meno infinita.  
In media …

Travel Tag - qualche domanda di viaggio

Immagine
Ciao! Si sta rientrando, purtroppo. Tutte le cose belle devono finire, prima o poi!
E mentre io sono in aereo vi lascio queste domande sul mio modo di viaggiare.
Ci si rilegge la prossima settimana con qualche impressione a caldo sulla meraviglia di #EricaeAcciaio!

E ora via alle domande!

Qual è stato il tuo primo viaggio?
Il primo viaggio senza famiglia al seguito è stato un tour di 10 giorni in Andalusia in solitaria: io, un trolley e i pullman della Alsa. Un viaggio splendido che mi ha permesso di guardare dentro di me e scoprirmi molto più in gamba di quanto pensassi.
Quale nazione vuoi visitare di nuovo? Non mi stancherò mai della Gran Bretagna e della Germania, due terre che sento affini e di cui ho voglia di scoprire ogni angolino.



Avendo tempo e budget illimitato dove andresti?
I tre viaggi che farei avendo tempo e soldi sono: Giappone, un tour completo di Norvegia – Svezia e Finlandia e l’Islanda (dove mi piacerebbe molto stare anche tutto un inverno).
Quale posto vorreste visita…

#in5foto: la bellezza sfacciata di Parigi

Immagine
Ma cosa vuoi dire a Parigi? Cosa vuoi ancora scrivere su Parigi?
Infatti non ho intenzione di scrivere nulla, tranquilli. Questo post è fatto solo per farvi venire voglia di passeggiare per le strade della Ville Lumiere, prendendo atto che è sfacciatamente bella!






Eleanor Oliphant sta benissimo

Immagine
“Loneliness is accretive, extending and perpetuating itself. Once it becomes impacted, it is by no means easy to dislodge.” 
Questo libro l'ho trovato all'aeroporto di Londra, era tra i tanti in promozione e mi ha attirata da subito per la copertina. Ho iniziato a leggerlo poco prima di partire per le ferie, convinta di portarmelo poi in viaggio... E invece in pochissimo tempo l'ho divorato! 

Elanor Oliphant è una ragazza di 30 anni, impiegata contabile in un ufficio di grafici. Una ragazza che all’apparenza sembra normalissima, abitudinaria fino all’estremo, ma che sotto la superficie nasconde molte ferite. Alcune sono visibili, come quella sul viso, altre sono interiori e tenute ben nascoste al mondo esterno.
Whilst I am neither stylish nor fashionable, I am always clean; that way, at least, I can hols my head up when I take my place, however unexalted, in the world
La vita di Eleanor è fatta di settimane in ufficio, serate passate mangiando cibo congelato e di facile prepa…

Il profumo

Immagine
Questo libro l'ho trovato su una panchina del parco di fronte al mio ufficio in un giorno che minacciava pioggia. Ne avevo sentito molto parlare perché è uno dei preferiti del mio compagno ma io non lo avevo mai letto. Vedendolo lì per me è stato in un certo senso come se il destino mi dicesse che era giunto il momento di leggerlo.
Ha aspettato il suo turno e finalmente è arrivato.

Inizialmente pensavo di aver preso un granchio: non scorreva, non riuscivo ad entrare nella storia e a sentire le emozioni dei personaggi (del personaggio, dovrei dire).
Poi piano piano ho sentito sempre più che qualcosa stava cambiando e il libro ha cominciato ad appassionarmi molto. Ho iniziato a capire il protagonista, a entrare nella sua testa e, in alcuni frangenti, l'ho davvero compreso e sentito vicino.

Il libro indaga la mente di Grenouille, bambino abbandonato fin dalla nascita, senza odore, che vive un'esistenza ai margini della società. Ma Grenouille ha una capacità più unica che rara…

#In5foto: la mia adorata città, Milano

Immagine
Siete tutti pronti a partire per le più disperate località, lo so. E magari avevate sperato che questa settimana la rubrica parlasse proprio di quel posticino che visiterete.. E invece no!
Sapete che sono un po' bastian contrario. Io oggi vi porto in giro per la città più bella che c'è: MILANO!






Book Tag a caso pre vacanza

Ultimamente mi sono capitati alcuni Book Tag interessanti che mi sembrava carino inserire qui nel blog.
Come sapete a breve partirò per il mitico viaggio che ho denominato #EricaeAcciaio (qui se volete i riferimenti del caso) e il blog sarà silente per circa tre settimane!
Diciamo che mi sembra carino chiudere "l'anno" con un gioco da "sotto l'ombrellone" (oggi ho la fissa delle virgolette, sarà il caldo).

(vi ricordo che mercoledì esce comunque #in5foto: prossime uscite l'08 e il 22 Agosto, vi stupirò con effetti speciali)

Bando alle ciance, ecco le domande:

(premessa: sono due book tag, uno di descrizione attraverso i libri e l'altro di "bastiancontrario" - aridaje con ste virgolette)

A) la risposta deve essere il titolo di un libro
1) Sei maschio o femmina? Eva dorme 2) Descriviti. Trans Europa Express 3) Cosa provano le persone quando stanno con te? Semiotica, pub ed altri piaceri 4) Descrivi la tua relazione precedente. C'era una v…

#EricaeAcciaio - si parte!

Immagine
Ormai ci siamo, tra pochissimo il nostro volo Bergamo - East Midlands decollerà e il viaggio tanto pensato e studiato partirà sul serio.

Lo sapete, io sono una fissata dell'organizzazione, quindi partiamo con molte cose prenotate e gli spostamenti già stabiliti.  Molti pensano che in questo modo resti poco spazio all'improvvisazione e alla "vera" scoperta. Per me non è così. Partire con alberghi e spostamenti prenotati mi permette in primis di risparmiare molti soldi, il che viaggiano on budget in una terra che tanto on budget non è non è poco. Oltre al risparmio c'è anche la serenità di avere ben chiaro cosa fare nei diversi giorni, lasciandosi lo spazio per divagazioni e spostamenti laddove lo riteniamo necessario.
Per esempio, quando saremo a Whitby (dove passeremo due notti) un giorno sarà probabilmente in giro per la Robin Hood's Bay (grazie all'autobus X91) e ci lasceremo trasportare dal momento, ma potremmo anche decidere di andare verso l'inte…