#Traveldreams2018

E come ogni fine dicembre che si rispetti siamo qui a tirar somme e bilanci. Nel mio caso (e non solo nel mio, per fortuna) grazie alla scoperta di un bellissimo hashtag lanciato di Pensieri in viaggio - Respirare con la pancia e Viaggi nel Cassetto (tre bravissime travel - blogger), sono qui a parlare di viaggi anche a fine anno.

E cosa meglio dei sogni racchiude le speranze nel futuro? Perché di guardarci indietro non abbiamo troppa voglia (e detta tutta, lo facciamo già troppo davanti allo specchio in bagno la mattina).

Se volete ripercorrere i viaggi fatti in questi anni (e quindi guardare un po' indietro, che non sempre è male) eccovi a voi il link giusto!
Zurigo, due anni fa (tre Capodanni fa)
Ma se la vostra curiosità vi spinge sempre avanti allora partiamo con Capodanno: dove festeggerò l'arrivo di un nuovo anno (e quindi di nuovi viaggi)? Quest'anno sarò ancora una volta in montagna ma all'opposto rispetto allo scorso anno: Valle d'Aosta. C'era un periodo, da piccola, in cui ci andavo spesso (di solito a settembre). Gressoney era la base per poi spostarci in giro per la Valle, come buona norma della famiglia. Ricordo ancora con immenso piacere le corse nel prato davanti casa, i giochi con i cugini e le abbuffate di polenta concia! (un po' meno con piacere le sere passate con alcol e ago a togliere le schegge dalle mani - dato che il meraviglioso parco giochi di Gressoney era tutto in legno).
Quest'anno la base sarà Saint - Vincent e punterei a vedere almeno uno tra il Bianco e il Cervino, tutto a decidere tra tempo e pullman vari (come sapete noi siamo all'insegna del car - free ormai da un po' nei nostri viaggi).

E poi ci sono altri viaggi già abbastanza pianificanti in valigia. Il filo conduttore, il tema quasi univoco che li lega è la terra di appartenenza: l'Inghilterra.
Si partirà, credo, con Londra per il nostro classico viaggio primaverile (che spesso coincide con il mio compleanno). Abbiamo un paio di Dreams da togliere dal cassetto sulla capitale britannica. Io voglio vivere a sud, respirare l'aria di Brixton, sentire i suoi profumi nei mercati e riempirmi gli occhi dei suoi colori. Lui vuole andare a Cunning Town, per scoprire le radici della sua squadra del cuore: Il West Ham.
E quindi si girerà in una Londra molto fuori dall'ordinario che non vedo l'ora di scoprire.

Manchester Piccadilly - ottobre 2017 











E poi arriva il viaggio estivo. Sempre stessa meta (con sforamento finale in Scozia). In particolare andremo verso nord est, Yorkshire e Northumberland.
Le tappe sono in divenire, da studiare per bene. Sicuramente non mancheranno Nottingham, York e Newcastle. Ma ci sono molte tappe intermedie da inserire e molti tragitti da studiare. La voglia è quella di scoprire un'Inghilterra reale e poco nota, proprio come quella trovata a Liverpool. Inutile dire che non vediamo l'ora di partire e che qualsiasi consiglio sia ben accetto!




E poi ci sarà fine anno da "coprire", da riempire di viaggi e scoperte nuove.
Io ho il grande desiderio di vedere la mia adorata Berlino con neve e gelo. Ci riuscirò? Oppure scopriremo qualche altro bell'angolo d'Italia anche l'anno prossimo? Ce ne sono così tanti che è difficile scegliere, anche se non sempre e non tutti raggiungibili e "usufruibili" comodamente da chi come noi sceglie il car - free (purtroppo molte parti del nostro Bel Paese sono ancora mooolto indietro sotto questo punto di vista).
Nella testa potrei raccontare di viaggi immaginati/immaginari per ore (ma che dico ore, mesi...).
Intanto vado a studiare un po' la Val d'Aosta che Capodanno, per fortuna, si avvicina!





Commenti

  1. Quindi sarà un 2018 dedicato quasi esclusivamente al Regno Unito, eh? :) Io non ho ancora niente in programma, per ora solo idee molto vaghe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì decisamente! Noi abbiamo un'idea abbastanza precisa sulla zona, ora il problema è far entrare tutto quello che vorremo fare/vedere nei giorni a disposizione... E più scandaglio siti/blog e simili e più aggiungo invece di togliere!

      Elimina
  2. Grazie per aver condiviso i tuoi meravigliosi sogni di viaggio <3

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena :)
    Non sono mai stata in Valle D'Aosta, ma come tutte le regioni italiane che non ho ancora visto, spero di andarci presto! E che bello il giro nel Regno Unito! A me ultimamente ispirano i due estremi: il nord con la Scozia e il sud con il Wiltshire, chi lo sa ;)
    A presto e buon 2018 ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh la Scozia.. altro Traveldreams da sempre (per ora ho visto solo Edimburgo).
      Buon 2018 anche a te!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Dresda - in giro con i mezzi pubblici per scoprire qualche chicca

Il profumo

Book Tag a caso pre vacanza

Kalamaja - l'altra Tallinn