I primi freddi e altre divagazioni

Il mio cambio casa è coinciso con l'arrivo del grande freddo, da molto tempo annunciato ed ora giunto... Si è passati dagli splendidi (per essere novembre) 16° gradi di domenica agli 8 di ieri, ai 6 di oggi.. Per ora non ho ancora nessuna intenzione di cedere ai guanti e al montone, mi sento già abbastanza omino Michelin con il cappotto e il golf!! 


Da quando vivo sola (cioè da sabato) ho deciso, un po' per necessità un po' perché ero stufa di mangiare cibo di plastica, di pranzare in ufficio cose fatte da me.. E così ieri sera, alle 22.30, mi sono messa a imbastire un bel pranzetto. Cercando ieri in rete delle ricette (tenete conto che non ho né microonde né frigo, quindi devono essere cose da mangiare a temperatura ambiente e che non vadano a male) ne ho trovate alcune di creme e vellutate davvero ottime. Dati gli ingredienti che avevo in casa mi sono lanciata nella crema di pollo trovata su "Giallo Zafferano" la mia piccola Bibbia on line per le ricette! Come sempre qualche modifica è d'obbligo. Innanzitutto al posto del petto ho messo una fettina di fesa (quello avevo in casa) e poi ho fatto il brodo normalmente con il dado. Ultima modifica (incredibile per me) non ho messo la panna perché in casa non ne avevo. Come "contorno" ho fatto cuocere nel brodo rimasto un po' di riso basmati.. Vediamo cosa viene fuori!



Nel mentre nel Paese siamo in subbuglio. Io ho molta fiducia in Monti e credo anche gli italiani (che non sono stupidi, come alcuni pensano) sappiano a cosa stiamo andando incontro e cosa rischiamo se non ci diamo una bella regolata. Noi siamo pronti, come sempre, ai sacrifici. Il problema è capire se i politici (che invece inetti sono) lo lasceranno lavorare, mettendo da parte gli interessi particolari e senza pensare alle prossime elezioni. Anche le parti sociali, a mio avviso, dovrebbero in questo momento ascoltarlo e dargli retta, senza pretendere troppo e senza muri preconcetti. Non dico di calare le braghe qualsiasi cosa dica, per carità! Però non è questo il momento delle rivendicazioni, questo è il momento per un nuovo patto sociale, per mettersi tutti insieme e fare i sacrifici: OGNUNO PER LE PROPRIE POSSIBILITA' (questo è fondamentale). 


Il progetto 2Eurox10leggi continua a gonfie vele e il Bloggin Day è andato talmente bene che le quote prenotate sono raddoppiate!! Ora si tratta di continuare a diffondere le 10 proposte e portarle in Parlamento, ma non in questo. Sono proposte politiche che andranno presentate al nuovo Governo politico che uscirà dalle elezioni future. 


Come chiusa vi lascio questo bellissimo articolo di Gramellini: 21

Commenti

Post popolari in questo blog

Da Bulgakov a Tolstoj: girovagando per una Mosca diversa

Primo post

Isole, incontri e Pub. Soprattutto Pub