Che fatica si fa....

C'era una canzone di Irene Grandi che recitava "che fatica si fa a cambiare vita...". 


A me non è parsa, la mia, una gran fatica. Forse perché era esattamente quello che volevo. Forse perché è un cambiamento positivo e non negativo come quello della canzone.. Forse semplicemente la fatica la sentirò più avanti... Per ora mi sembra solo di aver fatto un passo naturale, ovvio quasi. Anche se, per chi conosce un pochino la storia, di ovvio in tutto questo non c'è proprio niente. 


Ora siamo alle prese con la sistemazione della casetta, montaggio mobili/mensole, sistemazione dei vestiti nell'armadio (e per me è davvero dura, considerando che prima avevo 3 ante solo per me!), sistemazione delle suppellettili varie e, soprattutto, presa degli spazi, delle misure. 


In questi primi giorni in casa mi sento come un gatto quando si struscia dappertutto per lasciare l'odore... Ecco, sto facendo più o meno così... 
E piano piano la casa saprà solo di noi due.. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Primo post

Peperoni al forno con crema di tonno

Il Lago di Braies (Segheria e Ponticello)

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare