A volte ritorno

Dio che torna da una settimana in vacanza a pescare trote e ritrova una Terra incasinata, tutto è scappato di mano...

"[...] un'antologia di citazioni di sedicenti leader religiosi. A dirla tutta, un compendio di bile, invettive, odio e istigazione all'odio, ed è quest'ultimo che più lo fa infuriare. E invece l'idea era passata. Se l'erano venduta, cazzo: milioni di esseri umani erano convinti che gli omosessuali non avrebbero mai visto il volto di Dio. O quelli che fornicavano con più di una persona. I tossicomani. I giocatori d'azzardo. I non battezzati. I blasfemi. I non credenti. 
Che fine aveva fatto il sense of humor? "

E allora, dopo un'estenuante riunione - dove c'era chi aveva proposto di radere tutto al suolo e ricominciare da capo - decide di tentare l'ultima carta:  rispedire Gesù Cristo sulla Terra per cercare di far circolare di nuovo l'unico comandamento "Fate i bravi".
E così Gesù si ritrova negli Stati Uniti di oggi a cercare di portare il messaggio di Dio...  In mezzo ai reietti della società, tossici, alcolizzati, prostitute, veterani del Vietnam. La sua vera dote è suonare la chitarra e siamo nell'era dei realty show...

Ne nasce un libro dissacrante, provocatorio e senza dubbio divertente. Uno sguardo su quello che siamo noi, quello che siamo diventati come società, che ci piaccia o no. Per fortuna, a quanto pare, nulla  è perduto.

A volte ritorno è un libro di formazione, un libro on the road, un libro filosofico, una commedia e mette in moto tutti i neuroni. Credo dovrebbe essere fatto leggere a scuola (magari durante l'ora di religione). Entra di diritto nella mia top 10.

A volte ritorno - J. Niven (Ed. Einaudi)
p. 381 - € 12,50
Consigliato a chi:  consiglio questo libro a moltissime persone, perché il messaggio c'è e arriva forte e chiaro. FATE I BRAVI.  

Commenti

Post popolari in questo blog

Helsniki: inaspettata art nouveau

Primo post

Peperoni al forno con crema di tonno