Zenzero e Cannella

Ci sono dei libri che entrano nella vita per un motivo preciso, come se fossimo attirati verso di loro da una qualche forza particolare.
Libri ai quali non avremmo mai pensato, che senza quell'aiutino non sarebbero finiti sul comodino.

E questo è proprio il caso di Zenzero e Cannella. Arrivato tra le mie mani per caso grazie a Barbara, mi ha colpita profondamente perché per molti versi sembrava parlare di me, sembrava l'avessi scritto io. Sin dalla descrizione fisica della protagonista.

"Con 50 dollari puoi comprare un hamburger, costatine di manzo e foi gras, ma per un pomodoro perfetto nessun prezzo è mai troppo alto."

Il libro potrebbe essere un romanzo rosa, una romantica storia d'amore (che potrebbe trasformarsi molto bene in una commedia romantica hollywoodiana) intrecciata tra sogno e realtà.
Ma se si va in profondità c'è più di questo. C'è la ricerca di se stessi, il rapporto con la propria famiglia e la necessità di stoppare tutto e dire basta, per ritrovarsi.

Il ritrovare se stessi è esattamente il centro di questo romanzo, la storia non voglio raccontarvela perché rovinerei la sorpresa, insieme all'amore per il cibo ed alcune fantastiche descrizioni di Venezia e dei suoi chicheti.

Zenzero e Cannella
Sarah - Kate Lynch - Ed. Sperling&Kupfler
P. 276 - € 14,00 
Dedicato a chi: vuole una storia romantica. Si è perso e ha bisogno di ritrovare il filo. Sta affrontando un periodo complicato con se stesso. Ama Venezia e ama il cibo. 


_________________________________________________________________________________
Hay libros que forman parte de tu vida sin un motivo particular, como si hubiese una fuerza extraña que te lo traigan. Esa es la hystoria de “Zenzero e Cannella” (titúlo original: Eating with Angels), un prestamo de Barbara.

Ese libro se resveló bastante importante para mi, sobre todo por la descripción de la protagonista, practicamente yo. Muchas palabras podria escribirla yo misma...

El libro podria ser uno de estos cuentos rosa, casi una comedía romantica de Hollywood... Entre sueño y realidad.

Pero hay mucho más. Entre todo la busqueda de si mismo, las relaciones con propria familia y la necesidad a veces de pararlo todo, para encontrarse con si mismo.

Encontrarse es el centro de este cuento, de que os no cuenteró más para no ruinar el final, mezclado con el amor pare el cibo y unas descripciones fenomenal de Venezia y sus “tapas” (cicheti).

Aconsejado a quien: quiere un buen cuento de amor, se está buscando y necesita una pausa. Y a quien ama Venezia y comer. 

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Berlino, ancora tu...

Le buone abitudini

Un altro anno è passato. Sono sempre io.

Il treno per Tallin