Frida Kahlo

I legami che ci uniscono a una casa, a un giardino, sono dello stesso genere di quelli dell'amore (F. Mauriac)

Questo è un libro che ho senti dentro, come un pugno. La vita di una donna eccezionale, che parla di tante donne eccezionali che ho intorno. E un po' anche di me.
Intanto il libro è stato un dono,di un amica, e quindi ancora più importante e significativo. Perché i libri ci parlano delle persone che ce li donano. Sempre. In questo caso un po' di più.

Frida Kahlo nasce nei primi anni del '900 in Messico, un Messico in tumulto, in rivolta, in affermazione di sé. E questa rivolta, questo tumulto segneranno la vita di Frida, saranno il suo marchio di fabbrica in un certo senso.
Di salute cagionevole, nonostante la sua grandissima vitalità, subisce anche un terribile incidente, che segnerà la sua vita per sempre.
Voleva diventare medico, diventerà pittrice. Una pittrice di altissimo livello, decantata anche da Picasso e Kandinsiki. Ma sempre molto modesta, per nulla ambiziosa, anche se pienamente consapevole della sua intelligenza e sicura di ciò che voleva trasmettere. Frida. E' la sua essenza quella che vuole mettere nei quadri. Istantanee della sua mente, vi raccoglie il mondo intero. I mille pensieri che attraversano il cervello umano prendono forma, come se si potesse fermarli su tela.
Il rapporto con la sua terra, con la sua famiglia e lo straordinario rapporto che la legherà per tutta la vita a Diego Rivera. Importantissimo esponente dell'arte messicana. Un rapporto strano, mai accettato, veramente, da nessuno. Mai compreso. Eppure così forte, dirompente.
Un libro che ci mette davanti ad uno specchio, ci fa riflettere su moralità, amore, passione, vita, morte. Una battaglia, dalla prima all'ultima pagina, tra Frida e Frida. Una battaglia interiore, tra la mente e il corpo, che cede piano piano. E alla fine chi vince? Il corpo ha ceduto, ma noi oggi siamo ancora qui, ad ammirare Frida. La sua mente, dentro di noi.


Non si può vivere senza cercare di capire, senza sforzarsi di trovare una risposta a certe domande (G. Kahlo)

Frida Kahlo - R. Jamis
Ed.TEA
Pag. 272 
€ 10,00 

Per chi: ha voglia di fare un viaggio alla scoperta di una donna meravigliosa, complessa e passionale. Una donna vera, che ha vissuto. Nonostante tutto.



Ma buon dio, ho le mie ragioni! Se non avessi più nemmeno la forza di piangere, probabilmente sarei morta. E' così, ho ancora voglia di piangere. Di gioia, di tristezza, non lo neanch'io. (F. Kahlo)

Commenti

  1. Sono lieta di aver scoperto il tuo blog! Leggere è una delle mie grandi passioni e scoprire nuove buone letture fa sempre bene :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Manuela! Spero di darti spunti per nuove letture! :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Berlino, ancora tu...

Le buone abitudini

Un altro anno è passato. Sono sempre io.

Il treno per Tallin